Il Comune di Torregrotta entra ufficialmente a far parte del GAL Tirreno-Eolie

Il Comune di Torregrotta è stato ammesso in via definitiva dall’Assessorato Regionale dell’Agricoltura alla società cooperativa a responsabilità limitata GAL (gruppo di azione locale) “Tirreno-Eolie”. Sin dal suo primo insediamento, l’attuale Amministrazione comunale si è mossa, per l’inclusione nel GAL, importante strumento di programmazione coesa e coordinata tra gli attori pubblici e privati del territorio. Nonostante le rimostranze e le infondate accuse ricevute negli scorsi mesi dall’Amministrazione, imputata addirittura di causare un danno alla città di Torregrotta nel voler insistere per l’inserimento nel GAL “Tirreno-Eolie”, la decisione dell’Assessorato Regionale dimostra l’assoluta legittimità e correttezza di intenti dell’Amministrazione stessa. Prima con un’autorizzazione di Giunta e poi con una delibera approvata dal Consiglio Comunale, nel giugno 2016 il Comune di Torregrotta ha richiesto l’inserimento nel GAL “Tirreno-Eolie”, per il quale aveva diritto per la continuità territoriale grazie alla presenza, nello stesso GAL, del Comune di Monforte San Giorgio. In settembre è stata ufficialmente costituita la società consortile, ma ad ottobre il Comune di Monforte ha ritirato la sua partecipazione dal GAL Tirreno-Eolie, per orientarsi verso quello “Peloritani”. Venendo meno quindi la continuità territoriale, Torregrotta è stata esclusa insieme ai comuni di Venetico e Valdina. I tre enti quindi in dicembre si sono rivolti direttamente all’Assessorato Regionale, contestando la decisione e ottenendo un approfondimento della tematica. L’Assessorato si è reso disponibile a verificare la possibilità di integrare nel GAL “Tirreno-Eolie” i comuni citati.
Infine, nella giornata di lunedì 6 febbraio, accettando le motivazioni per l’inclusione nel GAL da parte del Comune di Torregrotta, e dei comuni di Venetico e Valdina, ovvero la continuità del tessuto socio-economico e storico-culturale, la Commissione di verifica dell’Assessorato Regionale ha approvato in via definitiva l’inserimento di Torregrotta, Venetico e Valdina nel GAL “Tirreno-Eolie”. Gli enti infatti soddisfano il requisito dell’art. 5 delle Disposizioni attuative che, per quanto riguarda i criteri di ammissibilità, recita: “l’area interessata dalla strategia elaborata dai partenariati deve essere omogenea dal punto di vista sociale ed economico ed idonea a sostenere uno sviluppo duraturo”.