RICHIESTA DI RETTIFICA – Articolo Gazzetta del Sud del 15/07/2017

lo stesso è stato inviato alla Gazzetta del Sud.

 

A seguito dell’articolo, a firma Mariella Di Giovanni, pubblicato dal Vostro quotidiano a pagina 25 in data 15/07/2017 dal titolo “Differenziata e discariche abusive. Torregrotta ha fatto passi indietro” si chiede l’immediata rettifica ai sensi della normativa speciale sulla stampa.

 

Tale articolo infatti, oltre ad essere l’ennesimo di una lunga serie con il medesimo taglio, non solo non riporta in maniera veritiera i fatti ma mortifica chiaramente gli egregi risultati di codesta Amministrazione nel campo della raccolta differenziata.

Si chiarisce infatti che la foto allegata all’articolo è stata scattata in data antecedente all’insediamento di codesta amministrazione come dimostrano le foto allegate, scattate questa mattina e che sono relative al medesimo sito riportato nella foto pubblicata dalla Vostra corrispondente.

Si tratta infatti di quel CCR (Centro di Raccolta Comunale) che proprio questa Amministrazione ha inaugurato nel febbraio 2017 dopo pochi mesi dal suo insediamento e dopo tre anni dall’annuncio dell’ex Sindaco Caselli.

Ricordiamo inoltre che, giovedì 6 aprile 2017, Torregrotta è stato premiato, insieme a Saponara e Villafranca Tirrena, dalla Presidenza della Regione Siciliana (Ufficio Speciale per la Raccolta Differenziata) come comune virtuoso nella raccolta differenziata per aver superato la percentuale del 65%.

Il riconoscimento è stato conferito al primo cittadino, Corrado Ximone, durante l’evento “Rifiuti, differenziata, comuni virtuosi, appalti ed emergenze. Attualità e prospettive”, nell’ambito del 9° Salone Internazionale “Progetto Comfort”.

In riferimento all’aumento di indifferenziata citata nell’articolo dalla Vostra corrispondente chiariamo che al dato meramente previsionale, collegato alle ordinanze con le quali la Regione Siciliana a partire dal mese di Giugno 2017 ha chiuso alcuni siti nei quali veniva conferito l’umido, si aggiungono i riflessi del fenomeno dell’abbandono illecito dei rifiuti nelle zone periferiche che a Torregrotta ha le stessa misura di altri paesi del comprensorio.

In tal senso il Sindaco, in accordo con Sottoscritto, dispone delle soluzioni per l’individuazione di un sito alternativo per il conferimento ed a tal fine ha convocato un incontro con la società Caruter in questa settimana.

Tanto era dovuto.

Certi di un Vostro celere riscontro l’occasione è gradita per porgere distinti saluti.

 

 

L’Assessore all’Ambiente

Arch. Alessandro Tinaglia