Propaganda elettorale fonica su mezzi mobili

ELEZIONI REGIONALI 05 NOVEMBRE 2017

 

Divieto di Propaganda

elettorale fonica su mezzi mobili

Nel giorno antecedente ed in quello della votazione vige il c.d. silenzio elettorale ovvero sono vietati i comizi, le riunioni, le affissioni di materiale elettorale, la propaganda mobile figurativa e la distribuzione di volantini (articolo 75, della legge regionale 28/2007).

 

LIMITAZIONE DELL’USO DI ALTOPARLANTI SU MEZZI MOBILI

(legge 24 aprile 1975, n. 130, articolo 7)

 

Da venerdì 03 novembre 2017, l’uso di altoparlanti su mezzi mobili è consentito solo nei termini e nei limiti di cui all’art. 7, comma 2, della legge 24 aprile 1975, n. 130, che recita “……….. l’uso di altoparlanti su mezzi mobili e’ consentito soltanto per il preannuncio dell’ora e del luogo in cui si terranno i comizi e le riunioni di propaganda elettorale e solamente dalle ore 9 alle ore 21,30 del giorno della manifestazione e di quello precedente, salvo diverse motivate determinazioni piu’ restrittive adottate da parte degli enti locali interessati relativamente agli orari anzidetti.

Si rammenta, al riguardo, che, in forza dell’art. 59, comma 4, del D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495 (come sostituito dall’art. 49 del D.P.R. 16 settembre 1996, n. 610), tale forma di propaganda elettorale è subordinata alla preventiva autorizzazione del Sindaco o, nel caso in cui si svolga sul territorio di più Comuni, del Prefetto della Provincia in cui ricadono i Comuni stessi.