Nuova Carta di Identità Elettronica (CIE)

A decorrere dal 07 marzo 2018 è a pieno regime l’attività di emissione della nuova carta di identità elettronica (C.I.E.), pertanto, come previsto dalla Circolare. n. 4/2017 del Ministero dell’Interno, non è più possibile emettere documenti cartacei, salvo che per casi eccezionali, debitamente documentati.

N.B.: E’ stato eliminato il limite minimo di età per il rilascio della carta di identità; a partire da maggio 2011, quindi, la carta identità si rilascia dalla nascita (Legge 106/2011).

DESCRIZIONE

La Carta d’Identità è il documento che attesta l’identità della persona e, se richiesto con validità per l’espatrio, è equipollente al passaporto per espatriare negli Stati membri dell’Unione Europea e in quelli con i quali vigono particolari accordi internazionali. Al riguardo per maggiori e più dettagliate informazioni, è possibile consultare il sito della Polizia di Stato oppure informarsi presso i Consolati Esteri in Italia.

La Carta d’Identità può essere rilasciata a tutti i cittadini dalla nascita, con una validità differenziata a seconda dell’età del titolare e si estende, rispetto alle scadenze sotto indicate, fino al giorno e mese di nascita del titolare:

  • Minori di 3 anni: triennale
  • Dai 3 ai 18 anni: quinquennale
  • Maggiori di 18 anni: decennale.

I minori di anni 12 non debbono firmare la carta di identità.

RINNOVO

E’ possibile richiedere una nuova carta di identità nei 180 giorni precedenti la scadenza.

Documentazione da presentare:

  • una fototessera recente dello stesso tipo di quelle usate per il passaporto;
  • la precedente carta d’identità o, in mancanza di questa, un valido documento di riconoscimento o la presenza di 2 testimoni maggiorenni in possesso di documento di identità in corso di validità, che dichiarino di conoscere personalmente l’interessato.

RILASCIO

La carta d’identità viene rilasciata con modalità diverse a seconda di chi ne fa richiesta.

Riportiamo i diversi casi:

PERSONA MAGGIORENNE

Nessuna documentazione da presentare oltre quella sopraindicata.

PERSONA MINORENNE

La richiesta del documento del minore deve avvenire in presenza di entrambi i genitori e del minore stesso. Nel caso in cui il minore sia accompagnato da un solo genitore, occorrerà la presenza di un altro soggetto maggiorenne per l’identificazione, in qualità di testimone, oppure, se dalla fotografia è possibile il riconoscimento del minore, la presentazione di un altro documento di identità del minore in corso di validità (ai sensi dell’art. 35 DPR 445/2000).

Per la validità all’espatrio entrambi i genitori dovranno manifestare l’assenso con apposita dichiarazione scritta, che potrà essere acquisita anche ai sensi dell’art.38 DPR 445/2000

Occorre presentarsi con una foto tessera del minore a colori su sfondo bianco recente e con il capo scoperto.

Attenzione: le nuove disposizioni prevedono che i minori di 14 anni che si recano all’estero non accompagnati da uno dei genitori o chi ne fa le veci, siano muniti di un dichiarazione che riporti il nome della persona, dell’ente o della compagnia di trasporto cui il minore è affidato, rilasciata da chi può dare l’assenso, convalidata dalla Questura o dalla autorità consolari.

Per quanto riguarda invece i minori di 14 anni che si recano all’estero con i genitori, si consiglia di munirsi di documentazione idonea a comprovare la titolarità della potestà sul minore (circolare del Ministero dell’Interno n. 15 del 26/5/2011).

CITTADINI STRANIERI 

I cittadini stranieri possono ottenere solo il rilascio della carta d’identità non valida per l’espatrio presentando, oltre alle foto il permesso di soggiorno in corso di validità.

ITALIANI RESIDENTI ALL’ESTERO 

Attualmente non è possibile rilasciare la CIE ai cittadini iscritti all’Aire, che possono comunque ottenere la carta di identità cartacea.

Gli iscritti all’anagrafe degli italiani residenti all’estero (Aire) devono essere in possesso di un valido documento d’identità italiano; per loro è possibile ottenere il rilascio della carta d’identità anche presso le Rappresentanze consolari abilitate (attualmente solo gli Uffici consolari italiani nei Paesi dell’Unione Europea e quelli in Svizzera, Norvegia, Principato di Monaco, San Marino e Santa Sede – Città del Vaticano).

Può essere richiesto il rilascio di un nuovo documento in caso di:

  1. deterioramento: deve essere restituito il documento deteriorato
  2. furto o smarrimento: è necessario presentare, oltre alla fotografia, la denuncia inoltrata all’autorità di Pubblica sicurezza (Questura o Carabinieri) e un valido documento di riconoscimento o in mancanza di questo la presenza di 2 testimoni maggiorenni in possesso di documento di identità in corso di validità, che dichiarino di conoscere personalmente l’interessato.

COSTI

Carta d’identità cartacea – costo: diritto fisso emissione € 5,42 (nel caso venga rilasciato un nuovo documento per furto, smarrimento o deterioramento della precedente Carta d’Identità ancora in corso di validità € 10,59)

Carta d’identità elettronica – costo: diritto fisso emissione € 22,50

COME FARE

per ottenere il rilascio della carta d’identità è necessario presentarsi personalmente presso lo sportello ubicato presso il Polo Servizi in Via Verga n. 8, primo piano nei seguenti orari:

Lunedì – Mercoledì – Giovedì – Venerdì: 10,00 – 13,00

Giovedì pomeriggio: 15,30 – 17,30

N.b. Si ricorda che le carte di identità cartacee in corso di validità continueranno ad essere valide fino alla loro scadenza.

SERVIZIO A DOMICILIO PER PERSONE NON DEAMBULANTI

Il cittadino che è impossibilitato a presentarsi personalmente allo sportello può contattare, per il servizio a domicilio, l’Ufficio Anagrafe presso il Polo Servizi al n. 0909981018 opz. 3 – Area 3° –

Responsabile del Procedimento Vincenza Crisà

 

Normativa generale di riferimento

  • Circolare n. 4/2017 del Ministero dell’Interno
  • Circolare n. 15 del 26/15/2011 del Ministero dell’interno.
  • Decreto legge 13.05.2011 n. 70
  • Legge n. 133 del 06/08/2008
  • Regio Decreto 18.6.31, n. 773 – Approvazione del T.U. delle leggi di pubblica sicurezza
  • Regio Decreto 6.5.40, n. 635 – Approvazione del regolamento per l’esecuzione del T.U. 19.6.31, n. 773 delle Leggi di pubblica sicurezza
  • Decreto del Presidente della Repubblica 30.12.65, n. 1656: Norme sulla circolazione e soggiorno dei cittadini degli Stati membri della CEE
  • Legge 21.11.67, n. 1185: Norme sui passaporti
  • Decreto del Presidente della Repubblica 6.8.74, n. 649: Disciplina dell’uso della carta d’identità e degli altri documenti equipollenti al passaporto ai fini dell’espatrio
  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 22 ottobre 1999, n. 437 “Regolamento recante caratteristiche e modalità per rilascio della carta di identità elettronica e del documento di identità elettronico, a norma dell’articolo 2, comma 10, della legge 15 maggio 1997, n. 127, come modificato dall’articolo 2, comma 4, della legge 16 giugno 1998, n. 191.”
  • P.R. 28.12.2000 n. 445:”Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa”